Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Cliccando su OK acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Consulta la Cookie Policy

You have declined cookies. This decision can be reversed.

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.

Rinoplastica

 

Rinoplastica: rimodella la forma del naso (rinosettoplastica o settorinoplastica)

La rinoplastica è uno degli interventi più richiesti al chirurgo plastico. Ha lo scopo di rimodelare il dorso del naso, la punta del naso e la sua direzione nel caso in cui sia deviato (deviazione piramide nasale). Molto spesso l'intervento viene associato alla plastica del setto nasale (settoplastica) in quello che prende il nome di rinosettoplastica o settorinoplastica. Lo scopo dell'intervento distingue due tipi di rinoplastica: la rinoplastica estetica, quando eseguito a fine puramente estetico, e la rinoplastica funzionale, se eseguito anche a scopo di migliorare la respirazione. Se lo si esegue per la prima volta si parla di rinoplastica primaria, in caso contrario di rinoplastica secondaria, arrivando, in casi eccezionali, fino alla rinoplastica quaternaria. Se il paziente ha subito un trauma facciale con coinvolgimento del naso, si parla di rinosettoplastica o settorinoplastica post trauma e quando eseguita a scopo ricostruttivo prende il nome di neo-rinoplastica. Molto frequente, soprattutto nei paesi asiatici, è la richiesta di un naso occidentale (rinoplastica etnica). Quando si associa anche l'intervento di mentoplastica (genioplastica) prende il nome di profiloplastica.

Come si eseguono rinoplastica e settorinoplastica?

L'intervento di rinoplastica si esegue in anestesia generale e ha una durata di circa 40 minuti. Può essere effettuato in regime di day hospital. La settoplastica ha una durata variabile da 15 a 20 minuti, sempre in anestesia generale. Entrambi gli interventi di chirurgia plastica nasale sono eseguiti con cicatrici interne (rinoplastica chiusa) evitando quindi esiti cicatriziali sulla columella come nella rinoplastica open (aperta). La rinoplastica aperta si riseva a casi di malformazioni congenite, esiti di traumi complessi o rinoplastiche terziare. Non si applicano tamponi nasali, eliminando il dolore e fastidio legati alla loro rimozione. 

Quando si vede il risultato della rinoplastica?

Il risultato della rinoplastica si vede già dopo l'intervento chirurgico. Il gessetto viene rimosso dopo circa 7 giorni e la ripresa dell'attività quotidiana può avvenire subito dopo la dimissione, mentre l'attività lavorativa dopo 7 giorni. Si raccomanda evitare attività fisica per circa 20 giorni. Con il ristabilirsi della rete linfatica locoregionale, il risultato migliorerà sempre più, ahc efino a 6 mesi dopo l'intervento.

Quanto costa la rinoplastica?

La rinoplastica ha un costo di 4500 euro (rinoplastica primaria) che può arrivare anche a 10.000 euro per la rinoplastica quaternaria. La settoplastica ha un costo di 3000 euro.

 

Prenota senza impegno la tua consulenza specialistica per la rinoplastica, settoplastica, rinosettoplastica.